Chiama il numero verde
800 864 599

0836 47 11 66

FonUdito

Controllo dell’udito gratuito per cambiare la tua vita

Controllo dell’udito gratuito per cambiare completamente la tua vita!

Ti sei mai chiesto quante cose potresti tornare a fare con un udito sano e perfettamente funzionante? Torneresti a vivere le semplici azioni quotidiane, come sentire le prime parole di tuo nipote, tuo marito o tua moglie che ti chiama dall’altra parte della casa, o semplicemente poterti sentire al sicuro! Un buon udito ti permette infatti di sentire i possibili pericoli che provengono dalla strada o da altre fonti. 

Per curare o comunque prendersi cura del proprio udito, è però importante imparare a conoscersi e esaminarsi regolarmente. La perdita dell’udito non avviene quasi mai in maniera drastica, ma lentamente e gradualmente; per questo intervenire quando l’ipoacusia è ancora agli inizi è fondamentale, per un recupero totale dell’udito. 

 

Controllo dell’udito

Come capire se il “mio udito” inizia a subire un calo? Analizzare alcune di queste situazioni, potrebbe essere d’aiuto:

  1. Confondere alcune lettere fra loro, come la “S” e la “F”;
  2. Difficoltà a seguire le conversazioni telefoniche e accorgersi di mettere il volume al massimo per comprendere meglio;
  3. Non riuscire a seguire i discorsi delle altre persone in presenza di rumore di fondo, come ad esempio in un ristorante o in una riunione con molte persone che parlano;
  4. Avere spesso la percezione che l’interlocutore stia borbottando, sussurrando o “mangiando le parole”;
  5. Trovarsi a chiedere spesso “Puoi ripetere parlando più forte?”, specie in questo periodo in cui si portano le mascherine e non puoi seguire i movimenti della bocca;
  6. Sentirsi dire dai familiari o da amici di abbassare il volume mentre sei davanti alla tv o stai ascoltando altri dispositivi (telefono, radio, tablet) a un volume tale che disturba gli altri;
  7. Soffrire di acufene che si presenta come fischi, fruscii o ronzii alle orecchie continui o intermittenti e che aumentano sotto stress. 
  8. Non ti accorgi di voci acute come quelle femminili o quelle dei bambini, oppure le senti ma non percepisci cosa dicono;
  9. Non ti accorgi del telefono che squilla o di alcuni suoni della natura.

Se qualcuna di queste descrizioni rappresenta “un film già visto” per te o per un tuo familiare, il prossimo passo è fare un controllo dell’udito gratuito. È altamente probabile che se sei in una di queste condizioni sia presente una forma di ipoacusia ma per capire come trattarla è necessario appurarne le cause. Potresti avere una ipoacusia per cause naturali se hai 50 anni o più, se sei stato esposto al rumore oppure come effetto di qualche patologia.

Il ventaglio di soluzioni possibili va dalla rimozione di eccessivo cerume fino all’apparecchio acustico

Fonte: dimensioneudire.i