Chatta con noi su WhatsApp

Chiama il numero verde
800 864 599

0836 47 11 66

FonUdito

Rimedi per gli acufeni, ronzii fastidiosi all’orecchio

Rimedi per gli acufeni: suggerimenti per calmare i fastidiosi ronzii all’orecchio!

Gli acufeni, comunemente noti come fischi o ronzii nelle orecchie, rappresentano un disturbo uditorio non raro che colpisce molte persone in diverse fasi della vita e non sempre sono facili da trovare i giusti rimedi per gli acufeni!
Caratterizzati da suoni percepiti senza una fonte sonora esterna, gli acufeni possono diventare un fastidio costante, influenzando la qualità della vita di chi ne soffre.

Cos’è l’Acufene

L’acufene descrive la condizione di percezione di suoni come ronzii, sibili, fischi, o pulsazioni nell’assenza di un reale stimolo acustico esterno.
Questo fenomeno può derivare da diverse cause, tra cui esposizione a rumori forti, otiti, problemi ai vasi sanguigni e uso di certi farmaci. Sebbene spesso associato a una perdita dell’udito, l’acufene si può manifestare in individui con udito normale.

Rimedi naturali per gli acufeni

Di fronte a questa condizione, molti si domandano quali rimedi contro gli acufeni possano risultare efficaci, specialmente se si preferisce optare per approcci più naturali.
Ecco alcuni dei rimedi naturali più diffusi:

Ginkgo Biloba
Il Ginkgo Biloba è spesso citato tra i rimedi naturali per gli acufeni. Creduto utile per migliorare la circolazione sanguigna nelle piccole arterie, incluse quelle dell’orecchio interno, potrebbe contribuire a ridurre i sintomi in alcuni individui.

Biancospino
Analogamente al Ginkgo Biloba, anche il Biancospino è suggerito per i suoi effetti sulla circolazione sanguigna, che possono essere di beneficio nel trattamento degli acufeni causati da problemi vascolari.

Alimenti Ricchi di Melatonina
La melatonina non solo aiuta a regolare il ciclo sonno-veglia, ma è anche studiata per i suoi potenziali benefici sugli acufeni, in particolare per chi soffre di insonnia a causa di questi.

Aglio
Conosciuto per le sue proprietà antiossidanti e per il miglioramento della circolazione, l’aglio potrebbe essere un utile rimedio naturale per gli acufeni, soprattutto quelli collegati a problemi circolatori.

Terapie del Suono

Sebbene non sono un rimedio naturale nel senso tradizionale, le terapie del suono, che includono l’uso di suoni bianchi o naturali per mascherare gli acufeni, possono offrire un significativo sollievo.

Ci sono due ragioni principali per cui la terapia del suono funziona:

1. Mascheramento: La terapia del suono utilizza suoni esterni per sovrapporsi agli acufeni, rendendoli meno percepibili per chi ne soffre.
Questa tecnica è nota come “masking”. La somministrazione di un suono a bassa intensità può ridurre la percezione dell’acufene, creando una forma di distrazione e permettendo a chi ne soffre di concentrarsi meno sul fischio interno.

2. Habituation: Uno degli obiettivi a lungo termine della terapia del suono è quello di ‘abituarci’, ovvero fare in modo che il cervello riqualifichi l’acufene da qualcosa di notevole a un suono di sottofondo meno importante, a cui non prestiamo attenzione. Presentando suoni continui o ambientali, il cervello può gradualmente abituarsi al suono dell’acufene e diminuire la reazione di fastidio o di attenzione verso di esso.

Inoltre, la terapia del suono ha l’obiettivo di ridurre il contrasto tra gli acufeni e l’ambiente silenzioso, e questo può incrementare la consapevolezza del suono dell’acufene e di conseguenza il disagio. Introducendo un suono esterno si riduce questo contrasto e si distrae il cervello dall’enfasi eccessiva sugli acufeni.

Conclusione

Gli acufeni, sebbene spesso siano persistenti, non devono condannare chi ne soffre a una vita di disagio.
Esplorare vari rimedi naturali e terapie può offrire sollievo significativo. Ma è importante, comunque, consultare un professionista medico per un’accurata diagnosi.

Prima di iniziare qualsiasi trattamento affidati a FonUdito ed effettua un controllo dell’udito in uno dei nostri centri specializzati!